Il Portone di Pairana

Data di pubblicazione:
20 Novembre 2021
Immagine non trovata

Il ‘’Portone’’ di Pairana è una casa-forte sorta nel XV secolo, annessa sicuramente ad un edificio più antico.

Per accedervi in passato era obbligatorio oltrepassare una torre (ora mozzata) datata addirittura al XIII secolo, dall’alto della quale si controllava l’ingresso fortificato al paese, da questo particolare deriva sicuramente la denominazione Portone

Famiglia LandrianiPairana, fin dal passato, era una terra sotto il dominio dei Capitani de Landriano,  infatti da lavori di ristrutturazione sono emersi affreschi risalenti al 1400 riportando diversi stemmi, non solo quello dei Landriani (affresco a lato), ma anche quello della famiglia Visconti, dei Della Torre, dei Torriani e dei Brivio, forse nobili imparentati con i signori Landriani per questo affrescati sul muro?

La torre del Portone, assieme al castello dei marchesi di Brivio (affresco a lato), demolito nel XIX,Famiglia Brivio facevano parte di un sistema di fortificazioni e costituivano l’ingresso ufficiale al paese per chi arrivava da Milano, esiste infatti una strada sterrata che oggi congiunge alla via Cerca per Melegnano, strada risalente al XIII secolo, realizzata per tracciare un confine tra Milano e il lodigiano (la parola ‘’circa’’ infatti deriva dal latino ‘’confine’’).

Dagli affreschi è desumibile presumere, visti riportati gli stemmi araldici di nobili milanesi, che Pairana  appartenesse al contado di Milano.

La loro presenza fa ipotizzare che la casa-torre poteva fungere ai tempi come un importante luogo  per il paese, forse la sede della comunità o di qualche funzionario, la conformazione fa ipotizzare anche all’appartenenza al clero con gli stemmi il possibile riconoscimento ai benefattori locali o dei vari priori susseguiti negli anni.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 23 Maggio 2022