Coronavirus: Resta informato n. 2

Lettera del Sindaco del 4.3.2020

Data di pubblicazione:
04 Marzo 2020
Coronavirus: Resta informato n. 2

Cari Concittadini,
 

Con profondo rammarico mio personale e dell’Amministrazione tutta, Vi informo che nella giornata odierna ATS mi ha ufficializzato che un Nostro concittadino, ricoverato nel reparto di malattie infettive in una struttura ospedaliera di Pavia, purtroppo, in seguito alla contrazione del virus denominato ‘’coronavirus’’ è venuto a mancare e che l’altro nostro concittadino risultato positivo al test, è tuttora in quarantena domiciliare.

 

Siamo vicini alla famiglia in questo momento di sconforto, che colpisce tutta la Nostra comunità.

 

Ritengo importante ricordare a tutti Noi, con questa sintesi, le misure adottate da ATS (Agenzia Tutela della Salute) sul nostro territorio:

 

 

LE MISURE ADOTTATE DA ATS:

Come previsto dal Decreto del presidente del consiglio del 01 marzo 2020, pubblico anche al sito del Comune di Landriano (https://comune.landriano.pv.it/)

premesso che:

 

chiunque  abbia  fatto  ingresso  in  Italia,  a  partire  dal quattordicesimo giorno  antecedente  la data  di pubblicazione  del presente  decreto,  dopo  aver  soggiornato   in   zone   a   rischio epidemiologico, come identificate dall'Organizzazione mondiale  della sanità,  o  sia  transitato  o abbia  sostato  nei  comuni  di  cui all'allegato 1 del Decreto (zone rosse), deve comunicarlo  all’ATS di Pavia nonché al proprio medico di medicina generale  oppure al pediatra 

 

L’identità delle persone coinvolte non può, nella maniera più assoluta, essere resa nota ai fini di tutelarne la privacy, pena la denuncia per violazione.

 

ATS PAVIA, provvede:

 

- sulla  base delle comunicazioni ricevute, alla prescrizione della permanenza domiciliare;


- contatta telefonicamente gli interessati e assume  informazioni,  il  più possibile dettagliate e documentate, sulle zone di  soggiorno  e  sul percorso del viaggio effettuato dalle persone interessate nei quattordici giorni precedenti  ai fini di una adeguata valutazione del rischio di esposizione; 

 

accerta la necessità di avviare la sorveglianza sanitaria e l'isolamento  fiduciario,  informa  dettagliatamente  l'interessato  sulle misure da adottare, illustrandone le modalità e  le  finalità al fine di assicurare la massima adesione; 

 

- accertata la necessità di avviare la sorveglianza sanitaria e l'isolamento  fiduciario  ATS  informa
inoltre il Medico di medicina generale da cui il soggetto  e'  assistito  anche  ai  fini dell'eventuale certificazione ai fini INPS ad esempio per l'assenza dal lavoro;

 

- accerta inoltre  l'assenza  di  febbre  o  altra  sintomatologia  del soggetto da  porre  in  isolamento,  nonché  degli  altri  eventuali conviventi; 

 

- informa la persona circa i sintomi,  le  caratteristiche  di contagiosità, le modalità di trasmissione della malattia, le misure da attuare  per  proteggere  gli  eventuali  conviventi  in  caso  di comparsa di sintomi; 

 

- informa la  persona  circa  la  necessità  di  misurare  la temperatura corporea due volte al giorno (mattina e sera);

 

- informa della necessità di mantenere  lo stato di isolamento per quattordici  giorni dall'ultima esposizione e del divieto di contatti sociali, del  divieto di spostamenti e/o viaggi e  dell'obbligo  di  rimanere  raggiungibile  per  le  attività   di sorveglianza;  

 

- ATS provvede  a  contattare quotidianamente per avere notizie sulle condizioni  di  salute  della persona in sorveglianza. 

 

 

LE MISURE ADOTTATE DAL COMUNE: 

 

L’accesso al Comune, così come agli ambulatori medici è già regolamentato in modo che non si creino assembramenti di persone e sono entrambe forniti di dispenser di soluzione idroalcolica per la disinfezione delle mani a disposizione degli utenti e del personale interno.

Abbiamo fornito a tutti i pubblici esercizi il nuovo decalogo dei dieci comportamenti da seguire del Ministero della Salute ed invitato tutte le associazioni del nostro territorio a darne la più ampia diffusione attraverso i loro canali informativi.

 

Personalmente sono in contatto costante con ATS, la Prefettura e le Forze dell’Ordine per qualsiasi sviluppo ulteriore.

 

L’Amministrazione Comunale informa inoltre che, in collaborazione con l’Associazione Tiziana Vive Onlus, gli psicologi di Tiziana Vive Dott.ssa Federica Papetti e Dott. Damiano Rizzi sono disponibili ad un supporto psicologico telefonico sul tema Coronavirus il lunedì dalle 9,30 alle 12,30 ai seguenti numeri  339 487 2835 – 3290566572,  il servizio è svolto in forma gratuita.

 

- - - - - - - - - -

 

 

Invito tutti a non diffondere il panico e l’agitazione attraverso i social, al bar o in giro per il Paese; la situazione a livello nazionale è monitorata, così come nel nostro Comune. 

Applichiamo senza indugi le disposizioni ed i protocolli che ci vengono assegnati come forme di prevenzione al contagio.

 

 Grazie a tutti per la collaborazione, 

Vi saluto cordialmente.

 

 

 

 Il Sindaco
Rag. Luigi Servida

 

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Lunedi 21 Novembre 2022