Evento 25 ottobre 2021 presso Itelyum Purification SpA

Evento 25 ottobre 2021 presso Itelyum Purification SpA

Nell'ottica della massima trasparenza, si pubblicano in allegato i documenti sino ad oggi pervenuti in merito all'evento in oggetto.

Il 25/10/2021 è stata osservata una nuvola bianca originatasi all’interno del perimetro industriale della società ITELYUM Purification s.p.a.

All’esito delle prime informazioni pervenute, si è confermato che si trattava di vapore acqueo sviluppato dal contatto con un fluido termovettore ad alta temperatura sversatosi nelle caditoie di raccolta in conseguenza di una rottura del circuito della centrale termica in esercizio.

La fermata della C.T. ha comportato il fermo delle attività dello stabilimento.

I successivi accertamenti preliminari degli Enti di Controllo competenti (ATS e Arpa) allo stato non hanno constatato danni alle persone, all’ambiente, fuoriuscite all’esterno del sistema di raccolta fognario, principi di incendio (anche all’evidenza dell’assenza di tracce di combustione incontrollata con fumi neri) o altre non conformità.

In data 5 novembre 2021, su disponibilità dell’Azienda per un’incontro urgente, è stato effettuato un sopralluogo con riunione cui hanno partecipato il Sindaco, ViceSindaco, Ufficio Tecnico e Consulente del Comune durante il quale:
- sono stati discussi gli aspetti comunicativi per ottimizzare le modalità di interazione, anche per via breve, in future analoghe circostante affinché sia possibile dare debita risposta alle istanze provenienti dai cittadini;
- si è preso atto, anche effettuando un breve sopralluogo, dello stato di ripristino dei luoghi, apprendendo che la Società ha inoltre sostituito alcuni componenti impiantistici analoghi per tipologia ed età a quello che ha determinato la perdita di contenimento;
- è stata sollecitata la trasmissione di una nota tecnico-illustrativa sulle modalità di guasto, le cause, il tipo e quantità di fluidi fuoriusciti, gli interventi posti in essere sia per la messa in sicurezza che per il ripristino nonché per evitare il ripersi dell’accadimento.

Nel prosieguo l’evento-sentinella o near-miss sarà monitorato tenendo conto delle informazioni fornite dalla Società, che sta approfondendo le indagini per identificare le cause dell’incidente e saranno acquisiti gli ulteriori elementi provenienti dalle AA.CC.